Dialoghi e percorsi per promuovere una crescita equa e sostenibile

ATTIVAZIONE E POLITICHE DI CONTRASTO ALLA POVERTÀ

SOCIAL COHESION PAPER n.1 - gennaio 2018 - A cura di Magda Bolzoni, Ryukoku University e Elena Granaglia, Università Roma3

Questo contributo si concentra sulla componente di attivazione nelle misure di contrasto alla povertà e, più in particolare, negli schemi di reddito minimo. La ragione principale consiste nel peso crescente che l’attivazione ha assunto nella lotta alla povertà e all’esclusione sociale in Europa e nel ruolo che riveste nel Reddito di Inclusione, recentemente introdotto nel nostro Paese. Sempre con riferimento all’Italia, l’attivazione è altresì presente negli schemi di reddito minimo esistenti a livello locale e nel maggiore concorrente del Reddito d’Inclusione, il Reddito di Cittadinanza, che, nonostante il nome, si configura come reddito minimo con forti condizionalità di attivazione.

Il nuovo Social Cohesion Paper affronta questi temi, osservando le tendenze correnti nelle politiche di contrasto alla povertà nel contesto europeo e italiano e riflettendo sui nodi problematici che l’attivazione comporta.

Scarica il Social Cohesion Paper completo

 

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.Aggiorna ora

×