Dialoghi e percorsi per promuovere una crescita equa e sostenibile

Costruiamo Saperi

Costruiamo Saperi

La rivincita del lavoro. Da stranieri a imprenditori

Nasce in seno alla Diocesi di Ragusa il progetto Costruiamo Saperi, finanziato da Fondazione con il Sud e destinato a formare all’auto-imprenditorialità cinquanta cittadini stranieri, selezionati tramite bandi aperti e pubblici, provenienti da 14 paesi e da 4 continenti diversi. Da novembre 2015, partiti i workshop di formazione, 30 uomini e 20 donne stanno affrontando un anno di preparazione, seguito da un periodo di borsa lavoro, destinato a dare loro gli strumenti di conoscenza necessari per creare nuove cooperative agricole ed edilizie.

In appoggio al progetto stanno le proprietà della Diocesi, la bella Tenuta Magnì, a pochi passi da Ragusa e con 10 ettari di terreno che diventerà banco di prova per i futuri imprenditori, un luogo che intende essere non solo fonte di bellezza ma anche di sostentamento, e la bottega in centro storica, luogo di ritrovo e di store temporanei.
La cooperazione, tra cittadini stranieri e tra cittadini italiani, è lo strumento principale per la valorizzazione della dignità umana come anche per la rispettiva crescita professionale. Una formazione, quella proposta, che non vuole essere dare risposta alla ricerca di un impiego, ma investire sulla qualità, avendo l’ambizione di formare persone motivate e conoscenze artigiane raffinate. Un esempio? Le colture – contrassegnate come produzioni Slow Food- di zafferano, la
fava Cottoia di Modica, il fagiolo Cosaruciaro di Scicli, il cavolo vecchio di Rosolina, la cicerchia, la fava larga di Leonforte e il cece nero di Leonforte.

Una parte del lavoro vedrà i partecipanti al progetto impegnati nella riqualificazione architettonica di Villa Magnì che sempre più diventerà, come in parte è già ora, luogo di cultura, incontri, aggregazione e saperi.

 

Visita la Pagina Facebook

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.Aggiorna ora

×