Dialoghi e percorsi per promuovere una crescita equa e sostenibile

#Oltreiperimetri

#Oltreiperimetri

Il nuovo welfare per le nuove povertà

Gli ultimi anni hanno costretto la società italiana a fare i conti con nuove povertà, nuovi disagi e conseguentemente nuove esigenze di intervento sociale a cui non sempre le strutture esistenti hanno saputo adattarsi. “#OltreiPerimetri”, il progetto attivato dalla azienda speciale Sercop di Rho, vuole superare i confini tradizionale dell’intervento sociale raggiungendo chi, per il repentino mutamento economico, non è in grado di chiedere aiuto e proporre soluzioni specifiche per queste criticità. Individuati alcuni campi d’intervento di primaria importanza, “Oltre i perimetri” ha proposto una progettualità mirata, costruita attraverso la ricerca e la convergenza di partner differenti. Attraverso l’identificazione di soluzioni abitative a canone calmierato, di soluzioni personalizzate di consulenza per la gestione del risparmio, della vita familiare e del lavoro, facilitando e indirizzando il potenziamento delle risorse personali. “Anche i luoghi d’incontro hanno richiesto un ripensamento – dice Oliviero Matta, responsabile del progetto – e così sono nati gli #opcafè, luoghi di passaggio, ma anche socializzazione, incontro e risposte su alcune problematiche. Il progetto, nato nel maggio 2015 e ancora in una fase di consolidamento, ma ha già dato risultati positivi soprattutto nell’aspetto di unione e consolidamento della comunità. Col tempo ci aspettiamo di sviluppare anche il bacino di utenti a cui si potrà rispondere su casa, famiglia e lavoro. L’obiettivo è infatti lavorare su un modello di welfare che sia comunitario e generativo, coltivando risorse fatte per intrecciarsi e alimentare dinamiche positive”. Tra fondazioni bancarie, cooperative e nove comuni dell’interland milanese, la collaborazione è stretta anche grazie a una costante attività di fundraising e al coordinamento di Sercop, l’azienda speciale dei Comuni del Rohdense.

Guarda il video.

 

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.Aggiorna ora

×