Dialoghi e percorsi per promuovere una crescita equa e sostenibile

Piazza Grande

Piazza Grande

Il giornale dell'inclusione sociale di Reggio Emilia

Piazza Grande è un progetto di inclusione dedicato alle persone senza fissa dimora che prende vita a Reggio Emilia nel febbraio del 2014. L’idea viene da un giornale di strada nato a Bologna 23 anni fa per contrastare l’esclusione sociale e sostenere i diritti dei senza tetto. Da due anni la stessa formula è stata adottata anche a Reggio Emilia: i soggetti a rischio esclusione sociale vengono coinvolti nella distribuzione del periodico “Piazza Grande Reggio Emilia”. Il progetto è portato avanti in sinergia e in partnership dalle associazioni DarVoce, Papa Giovanni XXIII di Reggio Emilia, Amici di Piazza Grande Onlus di Bologna e dal Forum del Terzo Settore. Le persone che vogliono impegnarsi nella diffusione del mensile ricevono dieci copie gratuite e le propongono in strada chiedendo un’offerta libera. Successivamente possono impiegare il ricavato per acquistare altre copie presso la redazione al prezzo di 0,75€ per rivenderle in strada sempre a offerta libera (il mensile non ha prezzo di copertina). In questo modo i diffusori ricavano un reddito minimo e il mensile recupera fondi per la produzione del numero successivo. I distributori sono per lo più persone senza fissa dimora, che possono intraprendere un’ attività di “microimpresa”, capitalizzando i fondi raccolti e reinvestendoli nell’acquisto di altri numeri della rivista. L’obiettivo è quello di stimolare in queste persone la spinta ad uscire dalla condizione di povertà ed emarginazione, sia attraverso l’acquisizione di una mentalità imprenditoriale, sia attraverso la relazione che devono instaurare con gli acquirenti della rivista, che impone anche un minimo di decoro e di cura della persona. La redazione di “Piazza Grande Reggio Emilia” è composta da giornalisti pubblicisti e professionisti che prestano la loro attività a titolo di volontariato e da giovani che desiderano intraprendere la professione giornalistica e trovano nel progetto terreno per esercitarsi e sviluppare le proprie capacità. Le pagine centrali ,che in ogni numero sono in comune con l’edizione bolognese, trattano un tema sociale legato all’attualità. Le altre pagine sono dedicate a problemi e argomenti “reggiani” inerenti alle nuove povertà, alle emarginazioni, alle iniziative solidali.

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.Aggiorna ora

×