IL PRIMO FESTIVAL BIENNALE SULLA COESIONE SOCIALE

Spettacolo Teatrale “Potevo Essere Io”

24 Maggio, ore 21:15
Teatro Cavallerizza

CONTAMINAZIONI CULTURALI

Spettacolo teatrale “Potevo Essere io”, di Renata Ciaravino e con Arianna Scommegna

Uno spettacolo dedicato ai bambini che siamo stati e che non smetteremo mai di essere, uno spettacolo dedicato a chi è sopravvissuto all’infanzia.
I bambini coi genitori terroni che giocavano in cortile a lanciarsi palloncini con dentro le lamette, le mamme che facevano le pulizie negli ospedali, i piedi impigliati in scarpe da tennis con la punta tagliata che diventavano sandali da tennis, per risparmiare. I ragazzi che al parco si sputavano in faccia, dopo essersi tirati i capelli in una piscina comunale, che facevano la tangenziale contromano per scommessa, che facevano l’amore nei parcheggi vuoti dei supermercati. Quei bambini e ragazzi poi sono cresciuti: ognuno a procedere alla cieca cercando di salvarsi. Ma cosa ci fa salvare? Quante volte abbiamo detto: “Potevo essere io, e invece, poi, no.”
“Potevo essere io” è il racconto di una bambina e un bambino che diventano grandi partendo dallo stesso cortile. Due partenze uguale ma con dei finali diversi e in mezzo la vita.
Chi racconta, Arianna Scommegna, è quella bambina: che cerca di capire insieme allo spettatore, cosa sono state queste due storie. Con l’ausilio del video “Potevo essere io” racconta una storia senza essere uno spettacolo di narrazione pura, uno spettacolo che cerca la lievità, in cui la commedia irrompe nella tragedia.

 Potevo_essere_io-A.-Scommegna

Eventi per giorno

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.Aggiorna ora

×